Novità dalla politica

In dubbio la garanzia del fabbisogno vitale per i beneficiari di PC

Il Consiglio nazionale ha trasformato la riforma delle PC in un piano di austerità, contrariamente a quanto prevedeva il progetto del Consiglio federale che non metteva a repentaglio il livello delle prestazioni. Le proposte di tagli che sono state approvate assestano un colpo particolarmente duro ai beneficiari di PC. Il Consiglio nazionale sembra non curarsi del rischio a cui potrebbero andare incontro numerose persone con una disabilità, ovvero quello di ritrovarsi in situazioni di precarietà finanziaria. 

Rendite AI più alte per i lavoratori a tempo parziale

Dal 1° gennaio entra in vigore un nuovo regolamento per le persone che percepiscono una rendita di invalidità e lavorano a tempo parziale. Il Consiglio federale risponde così alla sentenza della Corte europea per i diritti dell’uomo, che aveva giudicato discriminante il «metodo misto» applicato finora. La nuova modalità di calcolo migliora la conciliabilità di famiglia e lavoro.

×