Dettaglio

Sprachnavigation

Mobile Navigation

Supporto da parte della famiglia e dei parenti (parte 2)

Sulla scia dell’ultimo grafico del mese viene nuovamente approfondito il tema della famiglia e dei parenti: a febbraio abbiamo illustrato in modo dettagliato le forme di sostegno e di assistenza che numerosi famigliari e amici forniscono alle persone care con SM.

Il grafico del mese di gennaio 2020 ha inaugurato una nuova serie di tematiche dedicate ai parenti e agli amici delle persone con SM. Nello specifico è stato tematizzato il sostegno generale fornito dai parenti alle persone colpite da SM, con particolare attenzione al supporto emotivo. Il grafico attuale del mese di febbraio 2020 riprende il tema del sostegno e offre un’analisi più approfondita delle svariate forme di supporto fornito dai famigliari e dagli amici alla persona colpita da SM.

L’aiuto nei lavori domestici e in ambito sociale è la forma di sostegno più frequente

Il grafico attuale mostra molto chiaramente come l’aiuto fornito nei lavori domestici e il sostegno in ambito sociale siano le risposte che registrano maggiore frequenza. Infatti, l’84% dei partecipanti ha dichiarato di supportare la persona cara con SM in svariate attività in ambito domestico, come ad esempio la spesa, l’acquisto di biancheria, le mansioni in cucina o in giardino. La seconda forma di sostegno più frequente, indicata dal 72% dei famigliari e degli amici, è il supporto in ambito sociale, che include attività quali passaggi in auto per recarsi al lavoro o a fare la spesa, tenere compagnia o anche l’accompagnamento a un appuntamento. Ulteriori forme di aiuto importanti vengono fornite nei seguenti ambiti: al terzo posto (42%) il sostegno nel movimento, seguito dal supporto nelle mansioni amministrative (40%), come ad esempio il disbrigo di pagamenti, la compilazione della dichiarazione dei redditi e incombenze simili. Inoltre, pressoché un terzo degli intervistati ha dichiarato di partecipare a lavori di natura organizzativa, come ad esempio la supervisione dell’agenda con i relativi orari e appuntamenti o anche il coordinamento delle varie persone coinvolte.

Un supporto dalle tante sfaccettature

Per quanto riguarda le attività assistenziali (12%) e l’aiuto nella somministrazione di medicinali (19%), in confronto i famigliari forniscono un supporto di minore entità. Ciò potrebbe essere ricondotto al fatto che generalmente le persone colpite necessitano meno di questo tipo di aiuto, in quanto possono svolgere tali compiti in autonomia, oppure perché per queste attività è necessario l’intervento di persone qualificate, come ad esempio un servizio Spitex.

Nel complesso, queste valutazioni hanno messo in luce in modo emblematico quanto sia importante e sfaccettato il sostegno fornito alle persone con SM da parte della famiglia e di altri parenti.

Nel grafico del mese di marzo 2020, l’attenzione sarà rivolta al tema della situazione finanziaria di famigliari e amici. Questo risvolto è molto importante perché solo individuando le esigenze concrete dei vari gruppi di persone è possibile sensibilizzare al riguardo l’opinione pubblica; e solo partendo da questa consapevolezza si potranno elaborare interventi mirati volti a migliorare le relative condizioni finanziarie.

Per offerte di supporto concreto e consulenze non vincolanti, famigliari e persone vicine possono rivolgersi all’Infoline gratuita della Società SM, disponibile

Dal lunedì al giovedì, dalle 10 alle 12 e dalle 13 alle 17 al numero 091 922 61 10 (chiuso il mercoledì pomeriggio e venerdì).

×