Dettaglio

Sprachnavigation

Mobile Navigation

Supporto alle persone con SM da parte della famiglia e dei parenti | Parte 1

Il primo grafico del mese del 2020 è dedicato alla famiglia e ai parenti delle persone colpite da SM. In particolare, viene messo in luce il loro importante sostegno quotidiano, con particolare attenzione al supporto a livello emotivo (vicinanza).

Inauguriamo il nuovo anno con una serie di tematiche riguardanti famigliari e amici delle persone con SM: fin dall’inizio, il Registro svizzero SM offre ai famigliari e alle persone vicine un sondaggio separato, al fine di approfondire il loro punto di vista, le loro esperienze personali nonché i relativi desideri e necessità.

Il grafico del mese di gennaio offre una prima panoramica delle risposte dei famigliari e dei parenti in merito al tema del sostegno generale fornito alle persone con SM. A tale proposito è stato considerato con particolare attenzione anche il supporto emotivo.

La maggioranza dei famigliari e delle persone vicine offre assistenza in modo permanente

Tramite un sondaggio separato è stato chiesto concretamente a famigliari e a parenti se forniscono assistenza generale alla persona vicina colpita da SM, se si occupano della sua cura e se questo sostegno, a causa della SM, risulta di maggiore entità rispetto alla norma. Circa 3 intervistati su 4 hanno risposto affermativamente a questa domanda e addirittura il 60% di loro ha sottolineato che tale sostegno è garantito sempre, non solo durante una recidiva. Per quanto riguarda i famigliari e i parenti che forniscono assistenza in modo permanente, i risultati hanno inoltre evidenziato che la metà di loro porta avanti tale impegno già da 9 anni o più.

Il supporto emotivo, ad esempio nella gestione di sensazioni opprimenti, rappresenta un ambito secondario ma fondamentale per quanto riguarda il sostegno generale fornito dalla famiglia e dai parenti. Quasi tre quarti di tutti gli intervistati hanno dichiarato di sostenere la persona con SM sul piano emotivo. A tale proposito è emerso che la maggior parte degli intervistati è costituita dal partner o dalla partner della persona colpita (78%), mentre i restanti sono genitori e figli.

Nel complesso, questi risultati rivelano con la massima evidenza l’entità e l’importanza dell’impegno da parte della famiglia e dei parenti nei confronti delle persone con SM, in quanto forniscono a queste ultime un aiuto fondamentale nella loro situazione di vita.

Nel contesto della serie di tematiche relative ai famigliari e agli amici delle persone con SM, ulteriori parti e valutazioni si sono concentrate, oltre che sulla famiglia e i parenti, anche sugli amici. Ad esempio è stata approfondita la situazione finanziaria dei familiari e delle persone vicine. Tali risvolti sono imprescindibili, poiché solamente individuando le esigenze concrete dei vari gruppi di persone è possibile migliorare efficacemente le condizioni esistenti.

Per offerte di supporto concreto e consulenze non vincolanti, familiari e persone vicine possono rivolgersi allInfoline gratuita della Società SM, disponibile dal lunedì al giovedì, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 17.00, al numero 091 922 61 10 (chiuso il mercoledì pomeriggio e venerdì).

×