Dettaglio

Sprachnavigation

Mobile Navigation

Riflettori sulla ricerca: motivi dell’aumento della SM

Perché negli ultimi 30 anni è aumentata la frequenza della sclerosi multipla (SM)? I ricercatori del Registro svizzero SM approfondiscono la questione. 

Nella serie «Riflettori sulla ricerca», i ricercatori che ricevono sostegno finanziario dalla Società SM presentano i propri progetti. Di seguito trovate la sintesi di un progetto del Registro svizzero SM condotto dal PD Dott. Vladeta Ajdacic-Gross, dalla Dott.ssa Nina Steinemann e dal Prof. Viktor von Wyl.

Il progetto

Le ricerche del Registro svizzero SM e di quello danese hanno evidenziato un chiaro aumento della frequenza della SM negli ultimi anni. La domanda più ovvia è: perché? Non è ancora possibile fornire una risposta diretta, tuttavia possiamo affrontare il tema in modo indiretto.

Il Registro SM ha identificato diversi gruppi di persone con SM, per poi studiare i cambiamenti nella loro composizione nel corso del tempo. Sono emerse due tendenze. Si è notato un aumento nei gruppi in cui:

1. le persone con SM avevano riportato spesso di avere avuto la mononucleosi (febbre ghiandolare di Pfeiffer). Questo indica la comparsa (sempre) più tardiva di un’infezione da virus di Epstein-Barr, che notoriamente fa aumentare il rischio di SM.

2. l’età d’insorgenza della SM era più elevata. Anche in questo caso il virus di Epstein-Barr «tardivo» contribuisce all’insorgenza della malattia. A questo si unisce l’azione di un ulteriore meccanismo, che, tuttavia, dobbiamo ancora classificare e comprendere in modo approfondito.

Il nostro obiettivo

Le nostre ricerche hanno lo scopo di migliorare la comprensione della SM e delle possibili misure preventive.

×