Dettaglio

Nuova rivista FORTE: «Contro cosa lotto?»

La sua carriera era la sua vita: la giovane Louise Dupont* viaggiava per il mondo infilando un successo dietro l’altro. Ma poi è arrivata la SM e ha dovuto bruscamente frenare e capire di più sulla SM e su sé stessa.

Siamo seduti nel luminoso soggiorno dell’appartamento nell’antico palazzo ginevrino di Louise Dupont. La 32enne ci racconta la sua vita. Era una donna dinamica, il suo percorso è stato a lungo in ascesa. A vent’anni, durante gli studi di russo e cinese, già entrava a far parte di un’impresa di prodotti di lusso di livello mondiale. Soggiorni a Shanghai, Vancouver, Londra e Città del Messico: tutte tappe di una carriera all’insegna del successo, come braccio destro del CEO di un’azienda del Gruppo. «A definirmi era la mia professione» ci dice. Tutto questo fino al primo attacco: ritardi cognitivi, perdita della sensibilità e un annebbiamento all’occhio destro. Nel dicembre 2014 arriva la diagnosi: SM. Per Louise Dupont è una dichiarazione di guerra. «Questa malattia non cambierà la mia vita». Dopo altri due attacchi, lotta per tornare al lavoro. Due anni dopo si ritrova per strada, licenziata. Le ferite per questa rapida liquidazione, dopo anni di sacrifici per il proprio datore di lavoro, in cui la vita privata è passata in secondo piano, non sono ancora rimarginate.

Ulteriori interessanti articoli di questa edizione:

Formazione a rischio
La diagnosi di SM rappresenta un vero shock anche per gli adulti con un’esistenza già ben consolidata; è quindi facile immaginare l’impatto di una tale diagnosi sui giovani che stanno portando a termine una formazione.

In che modo la società SM supporta i giovani con SM?
Amore, famiglia, lavoro, patrimonio, sono tematiche care ai giovani, che gettano le basi per il loro futuro. Quella compresa tra i 20 e i 40 anni è però anche la fascia d’età in cui nell’80% di tutte le persone con SM insorgono i primi sintomi della SM.

La storia di due persone con SM
Formazione professionale, accesso al mondo del lavoro, creazione di una famiglia: l’età compresa tra i 15 e i 25 anni è spesso caratterizzata da scelte importanti. Tuttavia, cosa succede se la diagnosi di SM subentra proprio in questa fase?

Leggi la versione online

>> Ordina la rivista FORTE direttamente a domicilio

*nome modificato
×