Dettaglio

Sprachnavigation

Mobile Navigation

Nuova composizione del Consiglio medico-scientifico

A metà aprile si è svolta la prima assemblea del Consiglio medico-scientifico. I 30 membri del nuovo Consiglio hanno eletto tra loro un Comitato di direzione e due co-presidentesse.

Il mandato dei membri del Consiglio scientifico finora in carica è scaduto. Al termine del bando sono stati eletti 30 nuovi membri, confermati poi formalmente dal Comitato.

Con il suo carattere interdisciplinare e le competenze e l’esperienza in materia di SM, il Consiglio supporterà la Società svizzera SM, offrendo la propria consulenza specialistica e lavorando con il nuovo nome di «Consiglio medico-scientifico (CMS)». Conformemente ai principi di base della Società SM, nel Consiglio sono rappresentate anche persone con SM, che mettono al servizio della causa la propria esperienza di vita. Diversi gruppi di lavoro ancora in fase di organizzazione si specializzeranno su singoli temi e vi si dedicheranno approfonditamente.

Le co-presidentesse, la Prof.ssa Cristina Granziera (Ospedale universitario di Basilea), e la Prof.ssa Britta Engelhardt (Università di Berna) sono liete di coordinare il lavoro del CMS nel loro nuovo ruolo. Ecco le loro parole al riguardo: «In qualità di team, possiamo mettere le nostre competenze cliniche e scientifiche e la nostra esperienza pluriennale in modo ideale al servizio di questa funzione e creare un CMS ampio ed esperto che sia in grado di stare al fianco delle persone colpite da SM con competenza».

La Società svizzera SM si congratula con tutti i membri del Consiglio medico-scientifico, con il Comitato di direzione e le due co-presidentesse per l’elezione, augura loro in bocca al lupo per il loro lavoro ed esprime la propria soddisfazione per una collaborazione costruttiva e volta a beneficio delle persone con SM.

>> Consiglio medico-scientifico

×