Dettaglio

Giornata dei famigliari curanti: comunicare la SM ai figli

Nelle famiglie dove un genitore è colpito da SM, la comunicazione della SM ai figli è una tematica ricorrente. In occasione della Giornata dei famigliari curanti, la Società SM vuole  approfondire il tema e sensibilizzare su questo aspetto.

Per i genitori con SM è molto importante che i figli vivano nel miglior ambiente. I figli dovrebbero crescere liberamente ed essere protetti il più possibile da condizionamenti negativi. Per questo motivo, i genitori possono avere la tentazione di nascondere la SM ai loro figli. Diverse sono le riflessioni che entrano in gioco: se i figli sono ancora piccoli, i genitori danno per scontato che non se ne accorgono e non capirebbero; se i figli sono più cresciuti, i genitori preferiscono non alimentare la paura della perdita o, nei figli adolescenti, aggiungere ulteriore stress alla sfida di «diventare adulti».

Oggi si sa che essere così protettivi produce più danni che benefici. I figli avvertono subito quando c’è qualcosa che «non va» con i loro genitori e tendono ad attribuirsene la colpa. Può capitare che un figlio immagini di aver fatto qualcosa di sbagliato e abbia reso tristi i suoi genitori.

Per questo motivo, è importante sostenere una comunicazione aperta fra genitore con SM e figlio. Il video, prodotto dalla Società SM in occasione della Giornata dei famigliari curanti di oggi 30 ottobre, vuole essere da spunto di riflessione.

Essere figli di genitori affeti da SM?

Leggi anche il nostro foglio informativo: «Figli di genitori affetti da SM»