Aspetti della malattia

Aspetti della malattia

Nessuna SM è come un'altra. Il sistema immunitario attacca l’organismo, quindi sé stesso…

La SM è una malattia neurologica cronica che colpisce il sistema nervoso centrale (SNC = cervello e midollo spinale).

Cosa significa?

Le cellule nervose del SNC inviano e ricevono segnali dalle varie parti del corpo e dai vari organi. Questi segnali sono denominati impulsi nervosi e viaggiano lungo fibre nervose che sono rivestite da una sostanza isolante chiamata mielina.

La SM è una patologia conseguente a due processi:

  1. Lo strato isolante che riveste le fibre nervose (mielina) è per errore aggredito e parzialmente distrutto dal proprio sistema immunitario (reazione autoimmune). Questo causa dei focolai infiammatori nel SNC dove la guaina mielinica viene distrutta (demielinizzazione).
  2. Problemi di trasmissione degli impulsi nervosi conseguenti al danneggiamento delle cellule e delle fibre nervose (assoni).

A seconda dell’entità del danno subito dalle fibre nervose si manifestano disturbi e disabilità di diverso tipo.

La SM si manifesta nella prima età adulta

Nell’80% dei soggetti colpiti i primi sintomi compaiono in un’età compresa fra i 20 e i 40 anni. La SM è la malattia neurologica più frequente in questa fase di vita. Nel 3-10% dei casi essa può svilupparsi già in età pediatrica, più raramente anche in età adulta avanzata. Soprattutto nella sua forma primaria progressiva, la SM si manifesta solitamente dopo il 40° anno di età.

Le donne sono più colpite rispetto agli uomini

Le donne ne sono colpite in percentuale doppia rispetto agli uomini. Ciò fa supporre che questa malattia possa essere influenzata da fattori ormonali.

Nessuna SM è uguale all’altra

Nonostante gli innumerevoli sforzi profusi dalla ricerca, la causa esatta della SM resta ignota. Al momento l’ipotesi prevalente è che all'origine vi sia una combinazione di fattori ambientali e predisposizione genetica. La SM può manifestarsi con sintomi e disabilità di vario tipo: disturbi della vista e dell’equilibrio, paresi alle gambe, alle braccia e alle mani, come pure disfunzioni intestinali e vescicali, …  Molte persone con SM soffrono inoltre di un’accentuata stanchezza, disturbi della sensibilità e difficoltà di concentrazione.

Le offerte terapeutiche attualmente esistenti possono rallentare il decorso della malattia o alleviarne i sintomi, ma in alcune persone con SM hanno poca o nessuna efficacia.


Vuole rimanere sempre aggiornato?

Si abboni alla infoletter elettronica della Società svizzera sclerosi multipla

REGISTRARSI