Dettaglio

Sprachnavigation

Mobile Navigation

Se vuoi un amico, prendi un cane...

Sono stato aiutato finanziariamente da una persona che non mi aspettavo assolutamente, alla quale mi ero rivolto solo per avere un aiuto mentale.

Era una signora anziana, che avrebbe potuto essere mia madre. Tutti gli altri che mi avrebbero potuto aiutare facilmente, perché avrebbero avuto i mezzi... solo una specie di Trallalì Trallalà... ovvero niente... Ti aiuteremo, faremo qualsiasi cosa... ma io avevo una scadenza, qualcosa di estremamente importante da sistemare.

Non ho mai ricevuto niente, niente e ancora niente, tranne parole vuote, ovvero niente.

Peggio ancora.

Una volta sistemato tutto con l'aiuto di estranei, i vecchi «amici» sono tornati... e a loro volta mi hanno chiesto aiuto per altre cose.

Non voglio dire cosa provo per persone del genere. Potrei essere contento che un perfetto sconosciuto mi abbia aiutato, lo sono molto, ma mi rattrista allo stesso tempo che questa sia la realtà. Questo mi ha fatto male e me ne fa ancora...

Oliver R. Lattmann


Lattmann & Luana: LUI si è fatto da solo e ha diretto una flotta di jet d'affari come manager d'aviazione prima che la SM gli causasse un blocco temporaneo. LEI ha battuto Belinda Bencic sul campo da tennis, ora combatte la SM, che cerca di metterla in ginocchio ogni giorno. Oliver R. Lattmann (55) e Luana Montanaro (28) scrivono da prospettive completamente diverse su una cosa in comune: la loro SM. Come e dove incontrano comprensione e solidarietà nella vita quotidiana? E quali ostacoli e tabù incontrano (ancora) intorno alla SM nel mondo esterno? Lattmann & Luana: #insiemeSiaMopiùforti, con anche il nostro team di autori per la Giornata Mondiale della SM 2021.

×