Dettaglio

Nuova rivista FORTE: «la mia vita non è finita»

A causa della SM, Silvia e Markus Steiner si scontrano con i loro limiti psico-fisici. Assieme, grazie a residenze protette e ai soggiorni di gruppo della Società SM, riescono ad affrontare le difficoltà.

Silvia e Markus Steiner sono una coppia che ha condiviso tante esperienze insieme, in particolare la SM. Oggi la cinquantenne è paralizzata dal collo in giù. Una condizione che lei definisce così: «Più o meno dal cuore in su, è come se la malattia non ci fosse.». Tuttavia, Silvia Steiner dipende totalmente dall’aiuto del marito. Markus Steiner lavora come macellaio e deve alzarsi presto. Al mattino arriva lo spitex, ma quando torna a casa la sera, si occupa delle faccende domestiche, cucina e aiuta la moglie nell’igiene del corpo. Ma non è tutto. «A volte il fine settimana era quasi più stressante. Solo la sera tardi avevo un po’ di tempo per me.» afferma Markus. Quando scoprono che si è liberata una stanza in una residenza per disabili poco lontano, nel giro di qualche giorno decidono di sfruttarla per alcuni giorni a settimana. Il cambiamento non è facile, ma porta a entrambi il sollievo di cui hanno bisogno.

Ulteriori interessanti articoli di questa edizione:

Testamento biologico e mandato precauzionale

Quando le facoltà mentali vacillano, definire un mandato precauzionale e il testamento biologico ci fa sentire più sicuri e permette l’autodeterminazione.

Stralugano

Torna anche quest’anno la passeggiata di beneficenza legata alla Stralugano. Domenica 26 maggio 2019 si potrà unire una bellissima passeggiata in riva al Lago con il sostegno alla Società SM.

Marchio di qualità

La Società SM ha ottenuto la «Certificazione per l’eccellenza nel management per organizzazioni non-profit», un marchio di qualità conferito dall’Associazione Svizzera per Sistemi di Qualità e di Management (SQS) dell’Università di Friburgo. 

×