Dettaglio

Sprachnavigation

Mobile Navigation

Nella tenda della chiromante

La mia primissima ragazza ha avuto l'idea di andare insieme da una cartomante. Mi è stato profetizzato che avrei avuto un grave incidente a metà dei miei 30 anni, ma che sarei sopravvissuto.

Inoltre, avrei passato gli ultimi anni della mia vita con una partner dai capelli scuri. Simpatico dettaglio: la ragazza con cui ero seduto dalla cartomante era bionda.

Quando avevo circa 30 anni, non ho avuto un incidente, ma mi hanno diagnosticato la sclerosi multipla. Non credo in queste cose, ma in qualche modo ci si preoccupa lo stesso... incidente o SM. Entrambi mi avrebbero stravolto completamente la vita.

Ho avuto quattro relazioni lunghe nella mia vita. La prima ragazza, quella con cui sono andato dalla cartomante, aveva deciso a un certo punto che non voleva affatto una relazione seria, un matrimonio o dei figli. La seconda ha sviluppato un rapporto molto stretto con il suo naturopata. Il mio matrimonio ha lottato con una serie di problemi. E la mia ultima relazione è fallita molto recentemente a causa di sgradevoli influenze esterne.

La mia SM non è stata il fattore principale nella fine di nessuna delle mie relazioni, ma nel caso del mio matrimonio, le limitazioni risultanti, sia professionali che finanziarie, hanno giocato un ruolo importante.

La SM è stata un fattore di rottura di qualcosa che era già incrinato. Se qualcuno oggi mi dice: «Tu hai la sclerosi multipla e questo è un peso per me, non posso gestirlo». Per me non ci sarebbe alcun problema. Ma le direi: «per favore non contattarmi mai più». 

Fedeltà, apertura e onestà, per me queste sono le pietre miliari in una relazione. Non importa quello che qualcuno ha fatto, non importa quanto sia imbarazzante. Nessuna segretezza, nessun numero unico. O si è una squadra, a letto e fuori, o non si è una coppia. Ma poi non si può mettere un pezzo di carta in mezzo. Altrimenti, preferisco restare da solo. 

Forse sono esigente, ma per me è la base. Ed è lo stesso con la SM. Dimmi cos'è. Mettiamo tutto sul tavolo. Tutto. Allora ci si può convivere, ma non un po' qui, un po' lì...

Tutto.

Oliver R. Lattmann


Lattmann & Luana: LUI si è fatto da solo e ha diretto una flotta di jet d'affari come manager d'aviazione prima che la SM gli causasse un blocco temporaneo. LEI ha battuto Belinda Bencic sul campo da tennis, ora combatte la SM, che cerca di metterla in ginocchio ogni giorno. Oliver R. Lattmann (55) e Luana Montanaro (28) scrivono da prospettive completamente diverse su una cosa in comune: la loro SM. Come e dove incontrano comprensione e solidarietà nella vita quotidiana? E quali ostacoli e tabù incontrano (ancora) intorno alla SM nel mondo esterno? Lattmann & Luana: #insiemeSiaMopiùforti, con anche il nostro team di autori per la Giornata Mondiale della SM 2021.

×