Dettaglio

Nel nuovo numero di FORTE: «Sono più forte di quanto pensassi»

«Prima pensavo sempre che sarebbe stato bello vivere di più il momento presente. Oggi devo farlo.» È una delle prime riflessioni fatte da Markus Oppliger. Il 52enne convive con la SM. Da poco si è trasferito nel suo nuovo appartamento a Burgdorf, le scatole di cartone ne sono la testimonianza. La redazione di FORTE lo ha incontrato per conoscere la sua storia e i suoi progetti presenti e futuri.

Da anni la SM di Markus Oppliger è cronica e progressiva e il suo corpo diventa sempre più debole con il passare dei mesi. Parlando insieme, seduti al tavolo, le difficoltà non si notano e Markus Oppliger sprigiona serenità. Quando squilla il suo cellulare – «il segnale per il mio giro» – si solleva e si china sul deambulatore utilizzandolo come appoggio. Ogni metro è un’ardua impresa per l’uomo, la cui evidente  forza di volontà non è in grado di dominare le gambe rigide. «È come guidare un’auto con il freno a mano tirato.» Il tecnico del legno diplomato vive da solo da sei anni e percepisce una rendita AI. Leggete di più sulla sua storia nel nuovo numero di FORTE.

Ulteriori interessanti articoli di questa edizione:

Rinuncia totale ai fondi dell’industria farmaceutica
Da gennaio 2019 la Società SM ha rinunciato alle sovvenzioni dell’industria farmaceutica e non accetta più alcun sostegno finanziario da esse sotto forma di donazioni o sponsorizzazioni. In un’intervista il Condirettore Dr. Christoph Lotter spiega il significato di questa decisione.

Alimentazione: sana e conveniente
Chi tende ad acquistare alimenti vegetali, stagionali e non trattati, non fa un favore solo alla sua salute ma anche al proprio portafoglio.

La Società SM lotta con Inclusion Handicap nell’ambito dello sviluppo dell’AI e la riforma delle PC
Dopo lunghi dibattiti, il Parlamento ha condotto in porto la riforma delle Prestazioni complementari (PC). Inclusion Handicap fa un bilancio nel complesso positivo.

>> Rivista FORTE 2019/03

×