Dettaglio

Il sistema di assicurazioni malattia svizzero – Informazioni dal Settore Consulenza

Una panoramica del complesso sistema di assicurazioni malattia svizzero per le persone con SM, che lavorano in Svizzera o desiderano stabilirvisi.

Tutte le persone domiciliate in Svizzera, indipendentemente dalla propria nazionalità, devono sottoscrivere un’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. Per i cittadini stranieri questo si applica a partire da un permesso di dimora di tre mesi o più. Ogni membro di una famiglia che vive o lavora in Svizzera deve essere assicurato individualmente, adulti e bambini. In determinati casi eccezionali non sussiste l’obbligo assicurativo.

>> Opuscolo dell’Ufficio federale della sanità pubblica, pagina 5:

Frontalieri dall’UE/AELS

Le persone che abitano in Svizzera e hanno un domicilio in un Paese dell’UE/AELS, devono generalmente stipulare un’assicurazione malattia in Svizzera. L’obbligo assicurativo inizia e termina con il contratto di lavoro.

Le persone che hanno il proprio domicilio in Germania, Francia, Italia o Austria e lavorano in Svizzera, possono decidere se assicurarsi nel proprio Paese di residenza oppure in Svizzera. Chi non desidera stipulare un'assicurazione in Svizzera deve richiedere l’esenzione dall’obbligo assicurativo, entro tre mesi dall’inizio dell’attività lavorativa.

I frontalieri che risiedono nel Principato del Liechtenstein e lavorano in Svizzera, si assicurano nel Principato del Liechtenstein.


Terminologia

Assicurazione malattia: le assicurazioni malattia sono compagnie assicurative attive nel settore dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. Le casse malati sono entità senza scopo di lucro e devono essere riconosciute dal Dipartimento federale dell’interno (DFI). Hanno anche la possibilità di offrire assicurazioni complementari.

Assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie: questa assicurazione (chiamata assicurazione di base) garantisce cure mediche di base complete e di alta qualità a tutti. Viene offerto a tutti gli assicurati il medesimo livello di prestazione.

Assicurazione complementare: un’assicurazione complementare è facoltativa e copre, ad esempio, servizi più confortevoli (come camera privata o semiprivata in ospedale) o altre prestazioni (ad es. cure dentarie, determinate terapie di medicina complementare). I premi possono dipendere dal livello di rischio che una persona rappresenta per l’assicurazione malattia.

Franchigia: l'assicurato devi farsi carico inizialmente di una parte di eventuali costi per visite mediche od ospedaliere oppure farmaci. Questa partecipazione ai costi viene chiamata franchigia. Solo se questi costi superano l’importo della franchigia nel corso di un anno civile, la cassa malati si fa carico dei costi aggiuntivi.

Aliquota percentuale: il 10% dei costi che superano la franchigia, viene coperto dall’assicurato stesso. L’aliquota percentuale ammonta a un massimo di 700 franchi all’anno.

Elenco delle specialità: si tratta di una lista (ES) dell’Ufficio federale della sanità pubblica dove sono riportati i farmaci che devono essere rimborsati dalle casse malati tramite l’assicurazione di base.


Dove ci si può assicurare

L’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie può essere sottoscritta presso una delle circa 60 assicurazioni malattia in Svizzera.
>> Opuscolo dell’Ufficio federale della sanità pubblica, pagina 22

Cosa viene rimborsato dall’assicurazione malattia

Il medico: in linea di massima l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie rimborsa tutti i trattamenti eseguiti da un medico. Prima di eseguire una visita o un trattamento, il medico dovrebbe informare il paziente se la prestazione in questione sarà coperta dalla LaMal. Inoltre, su prescrizione medica i pazienti possono beneficiare di determinate prestazioni (fisioterapia, ergoterapia, cure infermieristiche ambulatoriali (SPITEX) o in casa di cura, consulenza nutrizionale, logopedia, ecc.).

>> Lista dei medici curanti per regione e ambito specialistico

Cure ospedaliere: è possibile scegliere tra gli ospedali che figurano nell’elenco del vostro Cantone di domicilio o in quello del Cantone di ubicazione dell’ospedale (ospedale figurante nell’elenco). È possibile richiedere la lista degli ospedali alla propria assicurazione malattia o al dipartimento della sanità cantonale.

Farmaci: l’assicurazione di base si fa carico dei costi di tutti i farmaci prescritti da un medico purché figurino nel cosiddetto «elenco delle specialità». Al momento la lista contiene circa 2500 farmaci, ma viene regolarmente aggiornata sulla base dei progressi medici.

Medicina complementare: agopuntura, medicina antroposofica, terapia medicamentosa della medicina tradizionale cinese, medicina omeopatica classica e fitoterapia vengono rimborsate dall’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie, solo se fornite da un medico che possiede un titolo di specialista e ha concluso un corso di perfezionamento riconosciuto nella relativa disciplina.

Assicurazione complementare

Le prestazioni offerte dalle assicurazioni complementari dovrebbero essere confrontate con quelle coperte dall’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. È importate capire cosa vi offrono e cosa viene già coperto dall’assicurazione di base. Prima di sottoscrivere un’assicurazione complementare, la compagnia assicurativa può porre delle domande sul vostro stato di salute e rifiutare la stipula. Le persone con SM hanno raramente la possibilità di sottoscrivere un’assicurazione complementare. Qualora sussista la possibilità di sottoscrivere un’assicurazione complementare, occorre verificare che non vi siano riserve sulle prestazioni fruibili in caso di SM.

Cosa è a carico dell'assicurato

Premi: il premio è individuale. Deve essere versato anticipatamente e, di norma, su base mensile. Le casse malati offrono premi ridotti per bambini e adolescenti. I premi non dipendono dal reddito di una persona, variano a seconda dell’assicurazione, del Cantone e dallo Stato di domicilio in un Paese dell’UE/AELS. Le persone che vivono in condizioni economiche modeste hanno diritto a una riduzione dei premi dell’assicurazione malattia.

 >> Opuscolo dell’Ufficio federale della sanità pubblica, pagina 19

Partecipazione ai costi: viene determinata dalla somma della franchigia e dell’aliquota percentuale. Una parte dei costi delle cure è a carico dell’assicurato. La franchigia minima prevista per legge ammonta a 300 franchi annui, esclusi i bambini e gli adolescenti fino ai 18 anni che non pagano alcuna franchigia ordinaria, mentre l’aliquota percentuale è pari al 10% dei costi eccedenti la franchigia. Pertanto, la partecipazione ai costi ordinaria ammonta a 1'000 franchi l’anno per gli adulti e a 350 per i bambini e i giovani.

Come posso risparmiare sui premi

Premi: è possibile cambiare assicurazione malattia, senza effetti negativi, per una più vantaggiosa. Le prestazioni offerte dall’assicurazione di base obbligatoria sono le stesse. Vi possono eventualmente essere differenze nel «servizio» offerto, ad es. la velocità del rimborso o la qualità di consulenza.

Partecipazione ai costi: gli adulti hanno a disposizione le seguenti franchigie. Da 300 a 2'500 franchi: ciò significa che la partecipazione ai costi annua può essere scelta all’interno di questa fascia. Per il cambiamento di franchigia occorre osservare i termini di disdetta.

Forme assicurative

Scelta limitata del medico e dell'ospedale: è possibile risparmiare sui premi aderendo a una cosiddetta assicurazione «HMO» (Health Maintenance Organization) oppure al modello medico di famiglia. In questo modo si rinuncia alla libera scelta del medico e dell’ospedale e si acconsente a un trattamento presso un centro HMO. Con il modello medico di famiglia, l’assicurato deve sempre consultare per primo il proprio medico di famiglia. Le assicurazioni malattia offrono anche altri modelli tariffari e sono a vostra disposizione per fornirvi maggiori informazioni.

Assicurazione contro gli infortuni

Se lavorate almeno otto ore la settimana e siete assicurati tramite il vostro datore di lavoro contro gli infortuni (professionali e non professionali),, potete escludere l'assicurazione contro gli infortuni dall'assicurazione malattia. Siete coperti anche durante il tempo libero.

Prima consultazione da un medico: a cosa prestare attenzione

Durante la prima consultazione è consigliabile portare con sé la propria cartella clinica completa. Inoltre, si dovrebbe discutere con il medico la possibile prosecuzione delle attuali terapie o eventuali modifiche, nonché altre procedure mediche.

×