Dettaglio

Grande gioia nel ritrovarsi di persona alla 63ª Assemblea generale a Zurigo

Sabato 11 giugno 2022, per la prima volta dall’inizio della pandemia di coronavirus, l’Assemblea generale della Società svizzera sclerosi multipla ha potuto nuovamente svolgersi fisicamente. La gioia di riunirsi tutti insieme alla Kongresshaus di Zurigo è stata grande.

Dopo che negli ultimi due anni l’Assemblea generale si era dovuta tenere per iscritto, sabato scorso la Società svizzera SM è stata lieta di poter accogliere nuovamente i propri soci di persona. Marina Villa, in qualità di moderatrice, ha condotto la giornata, che è stata caratterizzata da numerosi ed emozionanti bei momenti e molte risate, oltre dalle formalità tipiche di un’assemblea generale.

Dopo il benvenuto, Marina Villa ha dato la parola alle due padrone di casa, la Presidente del Comitato la Prof.ssa Dr.ssa Rebecca Spirig e la Direttrice Patricia Monin. Entrambe hanno sottolineato quanto sia stato bello poter salutare i soci di persona in questo sabato di sole. All'assemblea è intervenuta anche la Commissione dei Gruppi regionali con un breve messaggio di saluto da parte di tutti i rappresentanti delle sezioni nazionali. Per Therese Lüscher questo sabato è stato un giorno molto speciale: dopo 16 anni nella Commissione dei Gruppi Regionali e dopo 12 anni nel Comitato della Società svizzera SM, quest’anno lascia i suoi incarichi.

Premio SM 2022 a Therese Lüscher per il suo impegno

Un momento saliente di ogni assemblea generale è la consegna del Premio SM a persone o gruppi di persone che hanno attirato l’attenzione per il loro impegno a favore delle persone con SM. «Di solito il Premio SM viene consegnato nel pomeriggio, ma oggi faremo le cose in modo un po’diverso», ha detto la Prof.ssa Rebecca Spirig. La vincitrice è Therese Lüscher. In un videomessaggio il dottor Claude Vaney, presidente del Comitato del Premio, ha spiegato che Therese Lüscher si è distinta chiaramente come candidata: «Una persona affetta da sclerosi multipla che si impegna fortemente per tutte le persone con SM».

Il suo impegno è iniziato 20 anni fa, quando ha fondato il Gruppo regionale dell’Oberland zurighese. D’ora in poi sarà difficile immaginare una Società SM senza Therese Lüscher. La Prof.ssa Dr.ssa Rebecca Spirig, ha dichiarato: «Il suo coraggio e il suo impegno hanno contribuito a sviluppare in meglio la Società svizzera SM.» Therese Lüscher ha risposto scherzosamente: «Non ho parole. E chi mi conosce sa quanto raramente questo accada.» Poi, alla fine, ha trovato le parole e ha detto: «Il mio impegno con la Società svizzera SM ha dato un senso alla mia vita e alla mia malattia.»

Parte statutaria: ora il voto

Da uno dei momenti più emozionanti della giornata, si è passati a cose più pratiche, come ha scherzato la moderatrice Marina Villa. La Presidente del Comitato, la Prof.ssa Dr.ssa Rebecca Spirig, ha illustrato la parte statutaria.

Il verbale dell’Assemblea generale 2021, il bilancio e la relazione annuale 2021 sono stati approvati all’unanimità. Il tesoriere Gilles de Weck si è rivolto all’assemblea in un breve videomessaggio: «Con la coscienza pulita posso dire che la Società svizzera SM è un’organizzazione particolarmente sana e si occupa coscienziosamente delle finanze e dei bisogni delle persone colpite.» Di seguito il Comitato ha ottenuto il discarico. Infine, sono state confermate le quote associative per il 2023 e sono state approvate due modifiche allo statuto.

Dopo le votazioni è stato il momento dell’elezione: i professori Andrew Chan e Alex Rubli sono stati rieletti senza dissenso dopo la scadenza del loro mandato nel Comitato. Anche il Dr. Roman Gonzenbach, neurologo, si è candidato ed è stato eletto all’unanimità nel Comitato.

A seguito dell’ottimo pranzo con accompagnamento musicale della Wilhelm Toll Band, i riflettori sono stati puntati sui Gruppi regionali. Tre gruppi hanno festeggiato un anniversario importante: 40 anni per il Gruppo regionale di Sciaffusa, 20 anni per il Gruppo regionale «Les Battants» e 20 anni per il Gruppo regionale del Giura «Les Espiègles».

Un pomeriggio dedicato alla ricerca sulla SM

Infine, il Prof. Dr. Andrew Chan è passato alla domanda che tutte le persone con SM probabilmente si pongono più volte: Qual è lo stato e la prospettiva del trattamento della SM? In una presentazione di 15 minuti ha fornito una panoramica dei nuovi farmaci e ha parlato dei vantaggi e degli svantaggi delle varie terapie contro la SM. Anche il Dr. Roman Gonzenbach, appena eletto nel Comitato, ha fornito una panoramica del suo campo di specializzazione, la riabilitazione, in una presentazione.

Il programma di attività dell’intero evento si è configurato come un’esposizione completa dei ricercatori che hanno presentato 17 progetti di ricerca sostenuti dalla Società svizzera SM, mettendosi inoltre a disposizione dei partecipanti per domande e discussioni.

Grazie a tutti i soci per la numerosa partecipazione e per il loro fedele sostegno!

» Relazione annuale 2021
» Premio SM 2022

×