Attualità

Sprachnavigation

Mobile Navigation

Attualità

Qui potrete scoprire le novità nei campi della ricerca e della medicina, il programma delle manifestazioni ed eventi benefici o leggere le cronache degli eventi passati.

Vuole rimanere sempre aggiornato?

Si abboni alla infoletter elettronica della Società svizzera sclerosi multipla

REGISTRARSI

Raccolta di informazioni su SM e coronavirus

La Società SM è qui per voi. Il Coronavirus ha cambiato profondamente la nostra vita quotidiana e continuerà a farlo anche nei prossimi mesi. Le informazioni seguenti servono ad aiutare le persone con SM, e le loro famiglie, a conoscere in modo specifico il Covid-19 in relazione alla SM.

Proposte per il Premio SM 2021

Anche nel 2021 la Società SM assegnerà il Premio SM a persone che si sono particolarmente distinte per il proprio impegno a favore delle persone con SM e dei loro familiari. Conoscete qualcuno che potrebbe essere considerato in una delle categorie (persone con SM, famigliari, volontariato, iniziative di beneficenza e «aperta»)?

Uno sguardo al 2020

Un anno complicato sta per volgere al termine. Il coronavirus ha sconvolto la nostra quotidianità e limitato fortemente le nostre attività e i nostri contatti sociali. Una situazione che era e rimane del tutto nuova anche per il Registro svizzero SM. Ciononostante, possiamo parlare di un anno ricco di avvenimenti, durante il quale siamo riusciti a ottenere tanti ottimi risultati insieme ai nostri partecipanti.

Volti della SM: Natacha Staudenmann

Questa serie è diversa. Non si tratta di terze persone o persone non coinvolte che parlano di SM. Sono le persone con SM che parlano della loro vita e di come convivono con una malattia incurabile, delle loro speranze e delle loro paure. Come la malattia li ha messi di fronte a delle sfide, ma anche come la SM li ha resi più forti. Di quanto siano legate le esperienze buone a quelle brutte.

Un nuovo studio conferma le ragioni alla base dell’alto tasso di disoccupazione tra le persone con SM

Il tasso di disoccupazione tra le persone con sclerosi multipla è piuttosto alto: può raggiungere infatti l’80% e riguarda di frequente coloro che si trovano nelle fasi iniziali della malattia. Pertanto, è fondamentale identificare i fattori di rischio specifici e i comportamenti che possono pregiudicare l’attività lavorativa per le persone con SM e individuare così degli obiettivi d’intervento che impediscano la perdita del posto di lavoro.

×